trigger glossario

La parola deriva dall’inglese e significa letteralmente “innescare”. Negli ultimi anni si è sviluppata la tecnica del trigger marketing (o trigger based marketing) ovvero una serie di pratiche che permettono di “agganciare” il cliente al momento giusto.

Questo processo avviene quando si presenta una determinata condizione, come ad esempio il tempo di permanenza su una pagina o una specifica azione che l’utente compie, in modo che l’attività non sia casuale ma specifica.

Il concetto di base è la personalizzazione. Il cliente deve sentirsi unico e lo scopo del trigger marketing deve essere proprio questo: inviare ad ogni cliente qualcosa di speciale, tagliato su misura per lui.

È importante ricordarsi che per creare un buon trigger la comunicazione deve essere in target e contenere informazioni utili per chi legge, per evitare che l’utente finale possa sentirsi infastidito e decida di lasciare la nostra pagina anziché convertire.

Rimani aggiornato su tutte le novità dal mondo dei chatbot

Post correlati

Leave a Comment